lunedì, maggio 21, 2007

Francesini



Tempo fa la mia cara comare minacciava di lanciare un meme panoso, io mi ero messa all'opera panificando di qua e di là... il meme poi non è arrivato ma il pane sì!

Questa ricetta l'ho presa dal sito di Le Petrin, e il risultato è stato ottimo! (come quello ottenuto con questi biscotti)

Io ho solo cambiato lo zucchero con il malto e il lievito secco con quello di birra.

Ingredienti

550 g di farina Manitoba

200 ml di latte

155 ml di acqua

30 ml olio evo

½ cubetto di lievito di birra

1 cucchiaino di sale

1 cucchiaino di malto


Procedimento

In una ciotola ho unito metà della farina, il lievito, il malto e il sale.

Quindi in una ciotola più grande ho messo la restante farina ho fatto la fontana al centro, ed ho unito l’impasto di lievito, e tutti gli altri ingredienti. Ho impastato fino a far staccare la pasta dalle pareti, quindi ho messo sul tavolo ed ho impastato per 10 minuti.

Quindi ho rimesso nella ciotola ungendo bene la palla di impasto e ho lasciato in luogo riparato per circa 1 ora a lievitare.

Tirato fuori ho sgonfiato l’impasto, ho diviso in tante palline, gli ho fatto gli intagli ed ho lasciato a lievitare già messi sulla teglia coperta di carta forno. Diciamo per un'altra oretta.

Quindi cuocere in forno a 200° per circa 20 minuti fino a farli dorare.

12 commenti:

Micky ha detto...

Wow,
ti è venuto benissimo, complimenti.

k ha detto...

brevissima!! Sono davvero bellissimi, e mi sembra di sentire il profumo :)))
:*
k

Maria Giovanna ha detto...

Ma che bel pane, la forma è spettacolare!

P.s.
Per il club di Sale&Pepe ti ho risposto da me ;P

Tulip ha detto...

grazie Micky!

K, ma noon vi ricorda un pochino il pane di heidi??

Maria Giovanna, grazie!!
Già fatto per S&P!

bian ha detto...

Bravissima come sempre Tulip!

P.S.Domani vorrei postare la mia ricettina per il Club Sale&Pepe...finalmente!eheh....la ritardataria di turno...

SenzaPanna ha detto...

Belli questi panini, ma d'altra parte Sandra è un mito

valentina ha detto...

cara Tulip,
i panini di Heidi, è veroooooo!!!!
Sembrano buoni e fraganti come quelli del fumetto, un vero sogno!
Voglio provarli anche io.
Complimenti
valentina
PS. ho letto nel tuo profilo che tra i tuoi libri preferiti c'è SETA di Baricco, anche uno dei miei.
Sensuale e anche un esempio di amore infinito come al solito da parte di noi donne per uomini che a volte non ci sanno apprezzare....

Tulip ha detto...

Bian, grazie! E non ti preoccupare del ritardo! L'importante è esserci!!
:)

Dani, hai ragione, finora tutto quello che ho provato di le petrin era sempre buonissimo!

Vale, hai proprio ragione sul tema di Seta... ah noi donne!!
:)

anna ha detto...

Panossissimi i tuoi pani...davvero belli tulip e anche i mini muffin per finger food...bacioni

Elisa ha detto...

E io che voglio fare il corso sul pane...mi risparmio i soldi e copio questi per ora, in autunno se ne riparla :)

cannella ha detto...

Non c'è male che per ben non venga...A CHI SERVE UN MEME se possiamo contemplare la tua arte panificatoria LIBERA DALLE REGOLE DI UN MEME??
Grande la mia presidentessa preferita!!!!!!!!!

Tulip ha detto...

Canny!!
Lo sapevo che ti sarebbero piaciuti!