lunedì, maggio 14, 2007

I biscottini della macchinetta di Graziella



Sono arrivata ad un punto di non ritorno, è ormai quasi un anno che ho comprato delle farine particolari da Castroni (particolari, poi, niente di chè, una farina di riso, mais bianco, farina 0, farina di semola di grano duro), solo che ho il vizio di riempirmi casa di ingredienti di cui ritengo di non poter fare a meno, e poi mi capita di non utilizzarli.
questo è il caso.
Mia madre ieri ha deciso di metter in ordine in dispensa.
Mi sono ritrovata sul tavolo di lavoro della cucina 4 pacchi di farina in scadenza, e una confezione di semipreparato per torta Cameo (questa però non era opera mia!).
Quindi dopo la delusione di trovarmi oggligata a fare un dolce semipronto e non una cosa fatta da me... c'è stato anche l'obbligo morale di impiegare in qualche maniera queste farine!
Il pacco di semola l'ho usato per fare la pasta fatta in casa (il risultato nei prossimi giorni) e la farina di riso... bhe avevo registrato questa ricetta da un be pò, ed ora era il momento giusto per ricicciarla fuori.
Ovvio poi che per aver un maggior consumo di farina mi sono trovata costretta a fare dose doppia di impasto.
Quindi la ricetta è di Graziella (dimmi pure che mi perdoni che ancora non ho messo unulla per il club di Cucina Moderna??? Ci sto pensando!! Giuro che sci sto pensando!) e la trovate QUI,
stranamente non ho minimamente modificato gli ingredienti, come faccio di solitovi riporto qui pari pari la sua ricetta:



Ingredienti

100 gr di farina 00
200 gr di farina di riso
50 gr di cocco
180 gr di zucchero
140 gr di burro
10 gr di lievito per dolci
3 cucchiai di latte
1 uovo

Procedimento

Fare ammorbidire il burro a temperatura ambiente e quindi amalgamarlo con lo zucchero, unire l'uovo e mescoalre fino a che non sia bello assrobito.
A questo punto si possono aggiungere le farine, anche quella di cocco, il lievito e il latte (confesso: io ho messo la panna).
Se il composto vi sembra troppo "caldo" metterlo in frigo per una mezz'ora.
Quindi stenderlo e ritagliarlo delle forme che più vi piacciono, posare i biscotti su una teglia rivestitta con carta forno e cuocere per circa 10-15 minuti (12 minuti mi sembra proprio l'optimum) a 180°.

13 commenti:

k ha detto...

Ma che belli questi biscottini, e che bella foto! Il viola (in tutte le sue varianti) è il mio colore preferito :)
baci
k

Valentina ha detto...

Cavolo abbiamo la stessa abitudine, mai a comprare un pacco per volta, io mi trovo da mesi in dispenza: farina di riso, fioretto,manitoba,integrale,di farro e due miscele di farina per pane ai cereali e pane di segale,anche semola e farina "0" che però trovano subito la morte, le altre le guardo ogni giorno e mi dico "chissà che non mi facciano gli ospiti...", mi darò anch'io al biscottare, che le torte rimangono anni e nessun (fuorchè la sottoscritta) le magia!Questi sembrano frolli,frolli!!!!

anna ha detto...

Che bontà...poi fare i biscotti è la mia passione...baci

Elisa ha detto...

Mi piacciono un sacco i biscotti con la farina di riso e che bella foto giapponesizzante hai fatto :)

Gaia ha detto...

a parte che la scatola è meravigliosa, l'ho comperata anche io perchè adoro gli iris!!!
mi ero già segnata la ricetta di graziella perchè ho una quantità enorme di farina di riso che è li da usare per cui credo sia arrivato il momento opportuno di non lasciarla scadere!!! ma se io al posto dell'uovo intero ci metto due tuorli...io ci provo perchè mi servono gli albumi e non voglio buttare i tuorli quindi creod proprio che li userò così...poi vi do la mia versione!!!

cuochetta ha detto...

ragazza mia sei un portento... queste foto e questi biscotti sono splendidi!

Grazie per aver notato la mia ricettina del club senza nenache che io te la segnalassi!

bacini
^__^

graziella ha detto...

E' un onore ritrova i miei biscotti qui! E anche senza modifica?????

Non ti preoccupare per il club, io sono la prima che batte la fiacca!

SenzaPanna ha detto...

Gaia, quando usi albumi e tuorli separati puoi congelare quello che ti rimane e usarlo poi per altri dolci o in cucina. Con i tuorli puoi sempre fare un po' di crema pasticcera e gli albumi si possono unire nella pasta fresca acqua e farina.
Nelle ricette di pasticceria di solito tuorli e albumi si misurano separati e vanno a peso.
Se ti interessano ne ho alcune. Oppure aggiungi quello che avanza in una frittata normale.

Tulip ha detto...

K, anche a me piace tanto il viola, ma forse di più il rosa.. o il rosso.. boh?!

Vale, si, very frolli!!

anna, a chi lo dici?!?! Solo che questa mania mi sta facendo lievitare!


Elisa, ti sembra un pò giappo? beh sì forse.. grazie comunque!

Gaia, quando ho visto questa scatola mi sono innamorata... e poi sono andata di corsa a vedere se per caso ne avessero fatta una con i tulipani (maniaca!) ma niente!!
Dai su... mettiti a biscottare!

Cuochetta, figurati!! C'ho l'occhio di lince!!

Gra, non mi preoccupo... quindi smetto di leggere tutta le sere la rivista?!?

naaaa

Dani, che bei suggerimenti!

:)

saddy ha detto...

ciao! Leggo da un po' di tempo il tuo blog e grazie alle tue ricette per ora ho fatto dei buonissimi cheesecake! Volevo provare a fare questi biscottini ma...dove la trovo la farina di riso? nei supermercati non la trovo ;_;!


Ciao,

eleonora

Dolcetto ha detto...

Anch'io sono come te: vado a far la spesa, vedo la farina integrale e la compro pensando di farne un dolcetto nuovo, ho buttato via una confezione ancora intera di quella di riso perchè era scaduta, ho fatto la scorta a natale di melassa e ora non so cosa farmene... Che viziaccio! Comunque almeno ora so come impegnare la nuova farina di riso che ho preso... ;-)

zrinka ha detto...

E se al posto di 100gr di farina 00 ci metto 100gr di fecola così li faccio per la mamma del mio compare che è celiaca?
Tu che dici?
Ci provo?
Ciao ciao

Tulip ha detto...

Saddy, piaciuti i cheesecake?
Dunque la farina di Riso, io che sono di roma l'ho comprata da Castroni, dove trovi di tutto, ma credo che si possa trovare anche in quei negozi che vendono cose biologiche tipo NAturasì.

Dolcetto, ecco abbiamo praticamente avviato la campagna ripuliamo le nostre dispense dalle farine inutilizzate!!

zrinka, beh penso che dovrebbero funzionare! Ma non li ho mai provati!