mercoledì, gennaio 31, 2007

Focaccia


Come sapete sono stata male e quindi anche i weekend l'ho passato a casa, e questo non è bello, considerando che durante la settimana io non riesco a fare praticamente nulla, il sabato è il giorno in cui posso fare i miei bei giretti per negozi, andare al cinema, vedere gli amici.....
visto che non era possibile, il mio fidanzato è venuto a trovarmi a casa, ed io per fare un seppur vago tentativo di coccola ho provato a fare la pizza bianca.

Solo che non mi sono saputa trattenere, visto che ultimamente mi sono data a guardare la tv satellitare, mi sono lasciata affascinare dalla facilità con cui Jamie Oliver preparava la sua focaccia...ed era pure bella... e quindi ho pensato: buona...

Insomma ciò che mi aveva particolarmente colpito era l'utilizzo della farina di semola, e quindi ho preso una delle ricette che avevo in coda (sì, io ho una coda...) e ci ho schiaffato dentro le mie piccole modifiche.
Quindi, sebbene sia partita da una ricetta di PierCarla di Amicincucina, sono approdata a questo, che lei probabilmente disconoscerebbe... :)


Ingredienti

300 g farina 0
100 g farina di semola
2 cucchiaini di sale
250 ml di acqua
1 cucchiaio olio evo, più altro per farcire
1 bustina di lievito di birra liofilizzata
1 cucchiaino di malto


Ho unito in una ciotola, l'acqua il lievito la farina e il malto, ho mescolato con un cucchiaio, quindi ho aggiunto l'olio e il sale, ed ho lasciato riposare dentro al forno spento per 1 ora e mezza.
Poi ho ripreso la ciotola, ho coperto la teglia da forno con carta forno e ci ho rovesciato dentro l'impasto, quindi in un bicchiere ho messo un dito d'acqua, un cucchiaino di sale, del rosamrino ed un cucchiaio d'olio.
Ho cercato di stendere l'impasto con le mani, e poil'ho massaggiato con l'amulsione di olio e sale. ho lasciato lievitare altri 40 minuti mentre il forno si scaldava per bene fino a 200°.

Quindi ho infornato e tenuto dentro per circa 15 minuti, forse anche 20.
Buonina....ma si può fare certamente di meglio, comunque l'ho finita, avevo bisogno di coccole!

7 commenti:

ape ha detto...

...e che funzione ha il malto?

bice ha detto...

voglio anche io dedicarmi di più alla cucina.

Tulip ha detto...

Ape, la stesssa funzione dello zucchero!!
LOL

Insomma è la pappa per il lievito che così si ri-attiva, però lascia un profumo più panoso, essendo alla fine uno zucchero derivato da un cereale.
Io per esempio ho usato malto di orzo, ma c'è anche di riso, di frumento..etc...etc

Bice, daiiii!! su, allora, a cucinare!!

:)

ape ha detto...

ah sì??!! bene a sapersi, proverò..

graziella ha detto...

Ottimo modo di coccolarsi!
Spero tu stia meglio e che il prossimo weeekend sia tutto all'aria aperta!

Tulip ha detto...

GRazie Gra!!Infatti già sto meglio!!

:)

SenzaPanna ha detto...

buona guarigione tesoro
:)