lunedì, maggio 15, 2006

Cheescake a sorpresa (??)

Infine la mia passione: il dolce

L’idea di questo dolce era geniale, una cheescake che alla prima fetta apriva un cuore di frutta e da cui colava il suo dolce ripieno. Mi sembrava adatto a celebrare la mamma, che mi ha tentua nascosta nella sua bella pancia per nove mesi e poi ha fatto uscire questa dolce (acida) fragolina, che sono io (modesta) e mio fratello!

Però il risultato non è stato quello voluto, non c’è stato nessun divino sciroppo che si è sparso all’apertura della torta, quindi nessuna sorpresa, ma per fortuna il dolce è piaciuto lo stesso, tant’è che stamattina ne era rimasta solo una fetta.

La ricetta l’ho presa da qui, anche in questo caso ho fatto un mare di modifiche per cui riporto integralmente la mia versione:

Ingredienti:
Per la Palette

250 gr di fragole
25o gr di zucchero

Per il fondo
180 g di biscotti digestive
80 g di burro

Per la crema
il succo di un limone
12 g di colla di pesce
-----------------------------------------
3 uova
150 gr. di zucchero
500 gr. di ricotta (metà di capra, metà di bufala)
70 gr. di yogurt greco
70 gr di panna liquida
1 cucchiaino di estratto di vaniglia


Bisogna cominciare almeno un giorno prima per prepararla.


Prima cosa si fa la palette:
Si mette in una pentola con il fondo spesso lo zucchero e le fragole e si fa andare a fuoco vivo, senza mescolare ma solo pulendo lo zucchero che si attacca alle pareti con una spatola di silicone bagnata o con un pennello bagnato.
Dovrebbe raggiungere i 105 ° per chi ha il termometro, io non ce l’ho e ho deciso che quando mi sembrava caramellato abbastanza era ora di spegnere!
Ho messo il preparato in una tortiera piccola, o meglio più piccola di quella dove intendo fare la cheescake, perché questo dovrà esserne il cuore.
Ho assettato si raffreddasse e l’ho messo in freezer, almeno per una notte intera (lo vedrete nelle foto del MEME del frigo presto)

Per il fondo

Ho sbriciolato i biscotti con il mixer ho sciolto il burro, ho mischiato e messo sul fondo di una tortiera a cerniera dove tra il fondo e la cerniera ho incastrato un foglio di carta forno!
Ho pigiato bene e ho cercato di livellare, quindi ho messo in frigo, almeno 1 ora!

Per la cheescake
Ho messo i tuorli nell’impastatrice, dove ho messo però la frusta come utensile, e le ho fatte emulsionare con lo zucchero, poi ho aggiunto la ricotta, lo yogurt, la panna, la vaniglia. Nel frattempo ho fatto ammollare la gelatina in acqua fredda e poi l’ho fatta sciogliere in un tegamino con il succo di limone, quindi l’ho aggiunta al composto.


La composizione
Ed ecco il difficile, ho tirato via dal freezer la palette, e ho penato, ora come la faccio uscire?
Ho messo in una teglia più larga dell’acqua calda e ho ci ho immerso la teglia con la palette in modo da far sciogliere un po’ i bordi, poi mi sono messa vicino alla tortiera a cerniera con il fondo di biscotti e con una mossa da arti marziali ho ribaltato il contenitore della palette…
C’è bisogno di dirvi che ho fatto un pasticcio? Bhe non tantissimo,era solo un po’ fuori dal centro, allora con la forchetta l’ho un po’ trascinata verso il centro…
vabbeh dai in fondo il cuore sta a sinistra mica al centro, no?

Ci ho sbriciolato sopra un po’ di biscotti e ho messo il composto di ricotta ho livellato bene e sbattuto la tortiera per eliminare bolle d’aria, et voilà in freezer per almeno due ore, poi passarla in frigo circa 3 ore prima di servirla. (forse ho sbagliato anche questo io l’ho messa in frigo molto prima, e magari la palette si e sciolta troppo).


In teoria quando l’affettate, la palette dovrebbe essersi sciolta in modo da colare, invece a me aveva trasudato attraverso il fondo di biscotti!! Posted by Picasa

4 commenti:

rosso fragola ha detto...

che bel pranzo Tulip, e che bel chees -cake! Altro che palette, sarà stato tutto buonissimo!
Sono di corsa come sempre ma ho appena visto il tuo saluto ed ho voluto far subito un "saltino" virtuale :-))
Sono felice di sapere che le nostre parole ti fanno piacere.
Spero che tutto si risolva nel migliore dei modi. Se ti vanno due chiacchere in più cè la mia e-mail sul mio peso-piuma.
Ciao Tulip!

MaestraZen ha detto...

meraviglia delle meraviglie!!
il pranzo ma soprattutto il dolce....
e tu eri giù di morale???
davvero fortunata la tua mamma!!
a parte tutto...fate tutti delle cose troppo belle e io non trovo il tempo per provare tutte le vostre super ricette!!
un bacio!
Sara

danielad ha detto...

Io invece ultimamente ho poco tempo per cucinare
:-(((((

Tulip ha detto...

@ FRagola: un baciotto
@Sara diciamo che cucinando mi sono sfogata!!

PEr il fatto che non cucini tanto non fa nulla, io ti seguo lo stesso, con i film che vedi, libri che leggi e feste che organizzate!!
@Daniela: un baciotto....anche se hai poco tempo, ogni volta che ne hai fai delle cose super...tipo quella bella pagnottella!!