lunedì, novembre 06, 2006

Riso Saltato nel Wok

La scorsa settimana mi sono ritrovata a passeggiare per il centro commerciale Parco Leonardo all'ora di pranzo, quindi quando la fame si è fatta sentire si è creata la necessità di scegliere tra le numerose offerte. Il problema era principalmente legato al fatto che i posti erano tutti super affollatissimi....quindi la scelta è ricaduta sul locale con meno fila, ovvero un ristorante giapponese, SushiSen mi pare, dotato di nastro trasportatore su cui vengono fatti passare dei piattini con assaggini di diverse pietanze.

Io e Ale abbiamo scelto un piatto dal menù, ovvero riso saltato con Pesce, che era veramente buono, anche se del tutto simile al riso alla cantonese (?!) e poi ci siamo presi una decina di piattini (1,5 € a piattino) ...ora sia chiaro che io non sono affattto esperta di giapponese, però contando che il locale era pienissimo e quindi i piattini non facevano molti giri ed era appena fatti, per lo più , e che il pesce sembrava piuttosto fresco... mi sono divertita... inanzitutto a scegliere i piattini, che poi erano anche buonini.

Ho preso una specie di zuppa di verdure, una sorta di tagliatelle, un assaggio di sushi con salmone, una chela di granchio (surgelatissima e italianissima ormai), un assaggio di tempura di pollo e poi i gamberi saltati.....una vera goduria.... ne ho presi 4 piattini!!

vabbhe comunque da questo pranzo mi è venuta voglia di riprovare a fare il riso...ma i risultati non sono stati proprio quelli sperati...di certo mancava la soia!

COmunque questi gli Ingredienti

gamberetti sgusciati

anelli di totano

4 o 5 cilindretti di surimi

riso basmati

1 bustina di zafferano

1 zucchina

1 carota

mezza cipolla

Inanzitutto ho lessato il riso un pò al dente, e 'ho tenuto da parte, poi ho preso il mio bel wok (che non uso maiii) ci ho messo l'olio evo a scaldare e poi ci ho fatto appassire la cipolla affettata, dopodichè ho messo dentro il pesce, ho fatto insaporire, salato un pò, e poi messo via.

Ho aggiunto un altro pò d'olio e ho versato nel wok il riso, ho aggiunto una tazza di acqua calda in cui avevo fatto sciogliere lo zafferano, ed ho fatto andare qualche minuto, poi ho aggiunto carota e zucchina tagliate a listarelle, e ho rimesso il pesce.

Servito caldo. Ma mi sembrava poco saporito!!

10 commenti:

Grissino ha detto...

Glutammato
;-)

Tulip ha detto...

esattamente la stessa cosa che ha detto mio padre!

graziella ha detto...

Come? Non hai messo la salsa di soia?
Tulip mi sorprendi! E' una delle cose che non può mancare in cucina! :-)
Si vede molto che io l'adoro?

cannella ha detto...

Dico...ma questa è una partecipazione spontanea per il club del wok, vero????

Elisa ha detto...

Il Sushisen e` il jap in cui mi ha portato Sigrid, carino e i piattini sul kaiten niente male.

Il tuo piatto (non e` un dolce! cosa e` successo? :)) e` un'invenzione unica, una via di mezzo tra cantonese, chirashi e paella :)

Poco saporito nel senso di "sciapo"? Prendila cosi': con poco sale si gustano meglio i veri sapori dei cibi e la prox volta andra' meglio ;)

Elisa ha detto...

Dimenticavo...abbasso il glutammato...Grissino non dare certi consigli :)

Tulip ha detto...

Graziella!! a dire la verità in casa non si usa proprio, ed io ho anche una leggera allergia....però in questo piatto mancava proprio..penso che comunque la comprerò per fare qualche esperimento!!

Canny come no? Ho fatto la vaga....ma come vedo..a te non sfugge nulla! ;)

Elisa Ecco sì, qualche volta faccio anche qualcosa di salato, ma solo qualche volta, eh?!? In effetti non sono esperta di questo tipo di cucina quindi ho un pò inventato cercando di ricalcare il piatto mangiato al risto!

slowsnail ha detto...

Slowfood 23, la rivista italiana dell’associazione omonima, dedicherà un’ampia sezione al mondo dei blog enogastronomici, fra i quali troverai citato anche il tuo. A questo indirizzo (http://chiacchieredivinoecucina.blogspot.com/) potrai leggere in anteprima gli articoli e commentarli. Se vuoi una copia cartacea della rivista, invece, scrivici a redazioneslow@slowfood.it
Cari saluti.

Grissino ha detto...

Complimenti ^_^

Claudia ha detto...

Anch'io di recente ho mangiato proprio lì con il mio ragazzo: lui ha preso il riso che hai preso tu, io gli spaghetti ai ferri con pesce. I miei erano DIVINI: degli spaghettoni belli grossi (credo fatti con la farina di riso)e una marea di pesce, buonissimi! Se torni a Parco Leonardo provali, anche perchè secondo me è uno dei posti migliori dove mangiare lì: il messicano e l'arabo di fronte al giapponse non sono niente di speciale.
Saluti