venerdì, novembre 02, 2007

Vellutata di zucca e quenelle di formaggio




Confesso, ultimamente sto mangiando spesso, spessisimo, le zuppe quelle dei 5 colori findus.
sono comode, se ne stanno in freezer buone buone ad attendermi e io quando ne ho voglia le caccio fuori dal loro nascondiglio e in 7 minuti me ne preparo una, in particolare mi piace quella di zucchine e zucca, e quella di carote e zucca. (non ditemi che se uno vuole può fare in fretta a prepararsi una gustosissima zuppa, perchè il "fretta" non sono mai quegli 8-10 minuti che impiego io la mattina supersassonnata prima di andare a alavoro: 1 minuto: apri il freezer scegli la zuppa; 30 secondi prendi la padella versa la zuppa, un cucchiaio di acqua e accendi il gas, 7 minuti di cottura, 1 minuto prendi il termos per il pranzo e versaci la zuppa, 30 secondi chiudi il termos e mettilo nella borsa pranzo)

Ma ecco, quando trovo un prodotto industriale che apprezzo per la sua facilità non posso fare a meno di pensare a come e a quanto potrebbe essere buono se fatto da me, con tutta l'attenzione del caso.
E così ultimamente mi sognavo questa zuppetta di zucca...fino a che Staximo non ha provvidenzialmente mostrato la sua!

Perfetto, soratutto l'abbinamento con il formaggio era proprio quello che immaginavo, la mia testa già mi diceva che era l'abbinamento perfetto.
Così ho studiato bene la ricetta, che a dire la verità mi è sembrata anche semplice, e mi sono data da fare, facendo tutto per benino, anche il brodo vegetale, per passare così in una sola volta all'estremo opposto della zuppetta findus, ad un qualcosa di lento e curato.

Per il brodo vegetale mi sono studiata i consigli di Gennarino per ottenere un brodo rovesciato veloce.



Ingredienti per 2 persone

Per il brodo vegetale improvvisato sul momento
olio evo
1 bicchiere di vino bianco secco
scalogno
carote
sedano
pepe
chiodo di garofano
rosmarino
alloro
prezzemolo
sale

per la vellutata
Zucca (mi sono scordata di guardare il peso, penso fossero 300 g)
scalogno
Paprika Dolce
Brodo Vegetale
Olio
Sale
Per le quenelle:
100g di formaggio molle (io avevo solo philadelphia in casa!! Staximo suggeriva la robiola)
Maggiorana
Sale


Procedimento
x il brodo

Tagliare grossolanamente carote, sedano e scalogno.
Mettere in una pentola a scaldare un pò di olio, quindi aggiungere le verdure appena tagliate e farle rosolare per bene.
A questo punto aggiungere il vino, e fare sfumare.
Sfumato il vino aggiungere l'acqua, secondo necessità, io ho messo 1 litro circa, ed aggiungere gli odori a piacere, io ho messo quelli elencari sopra.
Quando raggiunge il bollore fare andare per almeno una decina di minuti, quindi filtrare prima di utilizzarlo.

x la zuppa
Finito di preparare il brodo mi sono dedicata alla zucca, l'ho tagliata a tocchetti, poi ho messo a soffriggere in una pentola lo scalogno tagliato sottilmente con l'olio evo, quindi vi ho fatto insaporire la zucca per un paio di minuti, poi ho coperto con il brodo bollente e ho lasicato cuocere fino a sentire la zucca morbida.
Nel frattempo ho preparato le quenelle, lavorando il formaggio, a cui ho aggiunto qualche goccia di latte e qualche goccia di olio per ammorbidirlo, con le erbette scelte, io ho messo solo maggiorana. Quindi fare le quenelle aiutandosi con due cucchiai.
Una volta cotta la zucca l'ho frullata con il mixer ad immersione, quindi l'ho salata.
In un altro padellino ho fatto scladare poco poco olio evo con una bella cucchiaiata di paprika dolce, quindi ho allungato il composto con un'altra cucchiata di vellutata per rendere le consistenze dei due composti simili.

Versare la vellutata nei piatti decorare con la crema alla paprika e servire con le quenelle, davvero buona e particolare il contrasto tra il freddo del formaggio e il caldo della zuppa.

Già avviate le danze per il club di Novembre

15 commenti:

Grissino ha detto...

Ma infatti puoi fare tutto da te... ti fai la zuppa e la congeli. Poi procedi come per quelle Findus alla mattina. Semplice, no?
:-P

nightfairy ha detto...

Sembra davvero ottima!Ti auguro un buon weekend e io vado a spulciare quello che suggerisci nel post sotto :)

graziella ha detto...

Finalmente ti sei confessata pure tu che sei maestra di ricette lunghe e laboriose!
La tua zuppa è davvero invitante!

Dolcetto ha detto...

Deliziosa e.... che bella presentazione!!!

Tatiana ha detto...

Bella ricettina

Monica - Mos-cerino ha detto...

Meravigliosa! E che bella la decorazione con la paprika!
Ah, ho provato i tuoi muffins con gocce di cioccolato, lavorandoli poco...perfetti!grazie dei consigli!
Monica (Mos-cerino, ho solo fatto un "reindirizzamento")

giu&cat ha detto...

La decorazione che hai fatto le dà un tocco tres chic! Tulip, confesso che quando vedo la pubblicità della zuppa bianca (finocchio, rapa bianca, cavolfiore), mi vengono i brividi freddi... sono proprio le verdure (insieme al cetriolo) che odio di più! :) Cat

rosso fragola ha detto...

ottima la vellutata di zucca, e poi in fondo ogniuno ha i suoi accorgimenti. Anche nella preparazione dei dolci più elaborati i grandi pasticceri usano strati di gelatine congelate per comporre le torte, non c'è niente di strano. Molto invitante invece ill contrasto caldo freddo fra la vellutata e la quenelle.
Ciao Tulip!

Dolcezza ha detto...

ahah! anche io a volte ripiego su quelle findus!non c'è niente da fare, sono comode e sono anche buone! settimana scorsa anche io ho fatto questa zuppa uguale uguale, comprese le quenelles!
saremo telepatiche?
un abbraccio
benedetta

lenny ha detto...

La zuppa è sicuramente ottima, ma la decorazione mi ha conquistata e vorrei tanto esserne capace anche io. Ciao

SenzaPanna ha detto...

Io adoro le vellutate e le creme in genere.
E la tua decorazione è bellissima.
Brava!! :-))

SenzaPanna ha detto...

ho visto solo ora che hai messo l'etichetta gluten free, ma avevi visto questo?

http://senzapanna.blogspot.com/2007/10/le-ben-foto-dellinaugurazione.html

zrinka ha detto...

Se me lo dici tu che le vellutate della Findus sono ottime ... le provo!!!
D'altra parte è da un po' che le ho addocchiate!
Sono sempre di corsa ... tempo di cucinare "zero" ... adoro la zucca ... e ho già apprezzato a suo tempo la zuppa that's amore ... che cosa voglio di più?!?!?
Buona giornata

Tulip ha detto...

@Grissino lo sapevo che tu avresti detto qualcosa..... però non sono sicura che la congelazione casalinga sortisca lo stesso effetto di quella industriale.....mah, proverò!

@nightfairy ...dai partecipa pure tu, no?

@graziella ...si delle volte ragigungo dei tempi imbarazzanti in cucina!!
:)

@Dolcetto grazie!

@Tatiana grazie anche a te!

@Monica - Mos-cerino ...hai visto.. che il sistema secco liquidi con i muffin funziona?!??

@giu&cat .... beh se proprio le odii!! non fanno al caso tuo!

@rosso fragola , beh si, ogni tanto è lecito, ma l'importante è sapere che il risaultato di un prodotto fatto interamente da se è tutta un'altra cosa!

@Dolcezza ...attenzione che la telepatia da blog è un'altra di quelle gravi malattie che girano su intenet!! :)

@lenny ...guarda che la decorazione era facile facile, era la prima volta che la facevo!
Ho versato il sughetto di paprica a cerchio, poi con uno stecchino ho disegnato dei raggi del cerchio, alternando uno dal centro verso fuori e uno da fuori verso il centro, ed è uscit il fiore! facile, no?

@SenzaPanna grazie tesoro, il post sul forno l'avevo visto, ho pre suggerito ad una mia amica celiaca di farci un salto, mi sembra proprio un'ottima iniziativa!!

@zrinka ...beh ottime è una parola grossa, ma buone sì.

lenny ha detto...

Voglio provare: io vado matta per le decorazioni