mercoledì, novembre 14, 2007

Cardi Gratinati

Avevo lettola ricetta di questa torta salata da Graziella, fatta con i topinambur... io non li ho mai visti, ma li avevo già sentiti nominare, ora il problema era: dove trovarli...??
Ho girato per supermercati e di topinambur nemmeno la traccia (a proposito se qualcuno sa consigliarmi dove trovarli a Roma.. grazie!), quindi niente torta salata, in compenso ho trovato i cardi, i quali pure mi erano di gusto sconosciuti, e con il quale avevo intessuto qualche disquisizione con la mia amichetta, chesièappenaapertaunblog, S3gatta.
Allora li compro sti benedetti cardi, poi ne parlo con mamma a cui affiora un ricordo di nonna Billy (che nome per una nonna, eh? lo stesso dei succhi di frutta!!), la sua di mamma, che li faceva al forno gratinati con la besciamella.
Ok, non mi sembra un piatto difficile, procedo.



Ingredienti
Cardi
provolone
farina
burro
latte
noce moscata
sale
limone
parmigiano

Procedimento
Pulire i cardi, come se fossero dei sedani, e metterli in acqua acidulata con limone come se fossero dei carciofi.
Lessarli in acqua bollente per circa 15 minuti. Quindi soclarli e lasciarli freddare.
Preparare la besciamella, a vostro modo o come ho fatto io, fare fondere a fiamma bassa un bel tocco di burro, quando sarà bello sciolto aggiungere due o tre cucchiaiate di farina e mescolare continuamente fino ad ottenere un composto di colore uniforme dorato. Aggiungere quindi poco alla volta il latte, direi circa mezzo litro per 3 cucchiai di farina, e continuare a mescolare con una frusta fino ad ottenere un composto sodo, come una crema.
Se vi fossero rimasti dei grumi, utilizzare pure il frullatore ad immersione per omogeneizzare la besciamella.
Quindi salare a piacere e dare una bella grattuggiata di noce moscata.
Prendere la pirofila, unica o indiviuale come le mie, e riempirla con uno strato di cardi, tagliare un pò di provolone a cubetti e versarli sopra ai cardi, quindi coprire bene con la besciamella ed infine spolverare sulla superficie abbondante parmigiano.
Mettere in forno a 180-200° fino a doratura.


Impressioni? Mah.. a me questi cardi non mi hanno fatto proprio impazzire, comunque devo provarli anche ripassati in padella, poi vi dico.


Aggiornamento
Provati i cardi ripassati inpadella con aglio ojo e peperoncino, decisamente migliori, ma niente.. non mi entusiasmano.

17 commenti:

graziella ha detto...

Bellini, son proprio bellini!
Mannaggia a pensarci prima, ti mandavo i topinambur tramite il marito che oggi e domani è a Roma!
Il prossimo giro lo faccio, anzi ci vengo pure io a Roma!
Confermi lo stesso effetto collaterale dei topinambur?

Un abbraccio!

Grissino ha detto...

Penso tu possa trovarli in un supermercato ben fornito o da un un fruttivendolo "lussuoso". Qui ogni tanto li vedo al supermercato ma mi fanno impressione e non li prendo eh eh (e comunque prendo pochissima verdura)

Tulip ha detto...

Graaa ecco.. la prossima volta vieni pure tu.. così mi porti sia i topinambur... che un abbraccione!!
Ps
sarà che ne ho mangiati pochi comunque di sti cardi, ma non ho avuto nessun effetto collaterale!!


:)

Gri.. ci sono andata nei supermercati più forniti.. ne ho provati 3 di diverse catene.. nada de nada.. per provare invece un negozio di verdure.. .devo trovare del tempo di sabato, unico giorno in cui ho la mattina libera!

Gaia ha detto...

mi piace questa tua sincerità!
io non sono un amante dei cardi in generale, però vedo che i miei li mangiano sempre con la classicissima bagna cauda, vista anche l'influenza piemontese dei nonni

Tatiana ha detto...

io li adoro fritti:P:P:P

Lory ha detto...

Mi piacciono da impazzire,con la bagna càuda poi ;-)))

Gaia ha detto...

eh eh eh lory, mia nonna per evitare che poi l'ahglio della bagna sia indigesto lo fa bollire nel latte per un po', così diventa tutto dopo una bella cremina morbida morbida...beh a me piace solo da vedere, lo so sono blasfema ma proprio nn mi ci avvicino nemmeno!

s3gattamanu ha detto...

i topinambur li vendono a piazza Vittorio a Roma ..li trovi un sacco d frutta e verdura esotica!
i cardi io li adoro ripassati, cmq la suocera di mia sorella li fa alla parmigiana, li frigge pastellati, poi mozzarella, sughetto e parmigiano ovviamente!! moooltobuoni.
La prossima volta i cardi te li faccio mangiare selvatici, quelli che mio padre va a fare nel prato ..hanno un sapore speciale ripassati!!

terry ha detto...

Stellina!!!
Ma ache peccato che non trovi i topini!;-)))...continua acercarli perchè meritano!
in compenso io non ho mai mangiato i cardi!;-)

Grazie per la mail...non ho ancora avuto modo di risponderti per bene....ma mi ha fatto un enorme piacere...poi ti dirò meglio!;-)
Cmq chi la dura la vince cara...e le cose vanno meglio...la vita e piena di alti e bassi...e tu ne sia qualcosa...ma bisogna tenere duro sempre!;-)

Ed ora lasciami fare i complimenti a te e alle tue creazioni....sei bravissima...hai una cura nel preparare e nel presentare le cose...che dice molto di te!;-)
Ed altra cosa che mi piace tanto è come tu spieghi le ricette...con dettagli, trucchi e consigli, cosa che poche fanno, perfino come prepari le decorazioni...sei di sicuro un animo generoso!;-)

Brava stellina, continua così!;-)

Un abbraccio, ti scrivo presto!

terry

Alemu ha detto...

i cardi sono così: o li odi (mio fratello) o li ami (io). io li adoro bolliti, poi ripassati in tegame, un po' di burro o olio, un po' di latte che si rapprende e fa una cremina deliziosa. ricetta di mia nonna. sarà che abitavo a 10 km da nizza monferrato, patria proprio del cardo gobbo di nizza!!

Alemu ha detto...

ah! e quando trovi i topinambour li lessi, li sbucci, li tagli a fettine poi li impani e friggi. una delizia provata proprio ieri sera da mia mamma

Saffron ha detto...

Ciao,
nella mia famiglia i cardi si mangiano a Natale, mia nonna (e ora mia zia) li ha sempre fatti in brodo con le polpettine. Così risultano molto gustosi. In altri modi non li ho mai mangiati!

Alex e Mari ha detto...

Non vado proprio matta per i cardi, ma anche mia nonna li faceva così gratinati e mi piacevano molto! Sempre belle le monoporzioni! Ciao, Alex

Anonimo ha detto...

i topinambur li trovi da Natura Sì.
Luisa

Tulip ha detto...

@ Gaia, comunque non desisto, ieri ne ho riparlato ad una cena di questi cardi e mi hanno ripetuto la loro bontà se cotti con certi accorgimenti..
riproverò.

Tulip ha detto...

@Tatiana.. ecco un altro modo in cui provarli

@Lory..io la bagna cauda non l'ho mai provata!

@s3gattamanu, ecco, oppure invece di continuare a provrli me li faccio fare da chi se ne intende!!

@Terry!! Niente topini ma mi stanno dando tanti sugerimenti per trovarli, quindi presto ci riuscirò!!
Grazie per i complimenti!! Aspetto una tua mail, così poi ti racconto pure il seguito!


@Alemu, non li ho proprio odiati.. ma non li capisco!! Per i topini..appena ce li ho li declino pure loro in tute le fore possibili!

@Saffron.. un altra ricetta ncora con i cardi?? ma quante ce ne sono?

@Luisa, grazie per l'info.. proverò

@Alex, si le monoporzioni rendono ogni piatto più carino!!

SenzaPanna ha detto...

Tulip, trovi i topinambur in molti mercati rionali oppure te li raccogli tu. Sono le radici di quei bellissimi fiori gialli che si vedono ai bordi delle case di campagna praticamente ovunque!! :-)))