martedì, aprile 10, 2007

La mia ultima mania!



La mia ultima mania si chiama Max.... ed è una yogurtiera(o yogurtiere, per assonanza!)!
Confesso non passa quasi giorno in cui non la metto in funzione, ormai ne sono dipendente, e come me mio padre e il mio fidanzato... tutti quanti non vediamo l'ora di affondare il cucchiaino in quel buon yogurt fatto in casa!

come prima cosa ho presentato la mia nuova yogurtiera alla più patita di questi elettrodomestici, ovvero Cannella, dop la sua approvazione, ho seguito anche i suoi consigli, ed ho eseguito anche la mia prima variante.

Vi spiego come faccio lo yogurt.

Prendo un litro di latte intero buono, io uso anche quello bio
1 vasetto di yogurt bianco intero (non zuccherato o altro, semplice proprio)
se è avanzato prendo anche un paio di cucchiai dello yogurt fatto da me in precedenza.

Metto lo yogurt nel mio recipiente ci verso dentro un pò di latte e lo mescolo delicatamente con un cucchiaio, quindi verso il restante latte e mescolo ancora.
A questo punto metto nella yogurtiera, che semplicemnte funziona fornendo un calore costante, e lo lascio stare dalle 9 alle 12 ore (una volta l'ho scordato e l'ho tenuto anche 15!!).

Una volta tirato fuori il contenitore dalla yogurtiera metto tutto in frigo per un paio di ore per far rassodare.
A chi piace cremoso ma ancora liquido ci si può fermare qui.
E quindi farcirlo a piacere con frutta, miele, cereali, etc.
In ogni caso dopo Conservare in Frigo
Per chi adora lo yogurt greco, consiglio di prendere uno strofinaccio pulito, una bacinella ed un colino. (questo metodo l'ho letto sul sito di Gennarino)
Sistemare il colino sulla bacinella, e il telo sopra il colino, quindi versare tutto lo yogurt e lasciare filtrare per un paio di ore.



Più lo filtrate, più lo yogurt diventerà asciutto e sempre più simile ad un formaggetto cremoso.




Questo è il risultato dopo un paio di orette di filtrazione.





Ovviamente non ho potuto fare a meno di seguire un suggerimento di Cannella che mi ha proposto di aggiungere alla preparazione iniziale del latte condensato.
La sua ricetta era, per la yogurtiera a vasetti:
"Per 7 vasetti:

1 litro di latte fresco

4 cucchiai di yogurth naturale

1 barattolino di quelli piccoli di latte condensato

3 cucchiai di latte in polvere

Frullare il tutto, versarlo nei vasetti ed azionare la yogurtiera per 12 ore."



Io ne ho messo un tubetto su un litro di latte. Il risultato è uno yogurt denso e dolce. Vedete sotto.




PS

Comunque la mia versione preferita rimane il pappone con yogurt miele e cereali!

PPS
Terry niente letto please!

PPS
Andate a dare un'occhiata agli aggiornamenti del Club Sale & Pepe


29 commenti:

JAJO ha detto...

E brava Ari :-D
La mi' mamma ne ha comprata una da poco ed io...... ci ho guadagnato: ora lo jogurt me lo fornisce lei :-D
Sembra proprio quello greco, bello compatto ed adattissimo ad accogliere una bella confettura di visciole :-P

Gloricetta ha detto...

Ma che meraviglia!!! Io ne ho una dotata di vasetti...ma questo procedimento di renderlo più denso sarebbe più laborioso (svuota i vasetti - riempi i vasetti). Però terrò presente i consigli per la realizzazione. Io ho provato con i fermenti liofilizzati ma restava un retrogusto davvero schifido!!! Glò

flo ha detto...

wow tulip, questa macchinetta sembrerebbe proprio adatta anche a noi che amiamo un sacchissimo lo yogurt(in tutte le maniere!!!) :)




ps( anche nella ns cucina sabato e' arrivata una bellissima e davvero inaspettata sorpresa, grazie alla sorpresa fattaci dai miei nuovi'zii acquisiti':) : LA MACCHINA DeL PANEEEE!!!!! eh eh eh ... ora devo dolo capire come si usa...:) )

Anonimo ha detto...

ciao! complimenti per il blog, ti leggo con piacere da un po'
anche io sono una fanatica dei papponi yogurt miele cereali, li adoro! proprio in questi gigorni ho cominciato a pensare di prendere una yogurtiera, ma quelle con i vasetti non mi convincono del tutto, è questa quella che volgio io, con un bel recipiente grande e capiente!!! dove l'hai trovata? mi sai dire la marca?
grazie e complimenti ancora
benedetta

k ha detto...

Sì, sì proprio bella! Io mangio 2 vasetti di yogurt al giorno e mi viene una voglia... ma devo mettere da parte i soldini per il robot da cucina e mi sa che devo farmela passare, uff :))

cannella ha detto...

Presidentessa, lo fai apposta??? Vedi che non ti spieghi bene???? L'ho capito solo adesso che non ha i vasetti, infatti anch'io come Glo mi chiedevo come facessi a filtrare vasetto per vasetto...e poi attenta alle concordanze, che magari passa qualcuno imparentato con Dante o Petrarca e sono guai: se una UNA yourtiera, NON PUÒ chiamarsi Max ( e per qesto non te la potresti poarte a letto ;-PPP).
Yogurth favoloso!!!!!
Mille bacim buon rientro!

Valentina ha detto...

Mamma che buono!!!!!!!!Sai che proprio oggi ho visto in TV come fare lo yogurt partendo dal vasetto...solo che loro non dicevano che bisognava tenerlo a temperatura costante per 10 ore!!!Sennò uno che se l'accatta a fare la Yogurtiera!!!!!
Io dovrei mangiarne a tonnellate (la candica mi tortura), l'immagine del vasetto di vetro con la yogurt denso e cremoso mi farà riprendere la voglia!
....dimenticavo che ti devo chiedere se mi metti una cosuccia in freezer...è dalle mie parti!

Tulip ha detto...

Jajo, anche tu nel vortice dello yogurt!

Glo, in effetti con i vasetti diventa un bll'impiccio.
Io per ora ho provato solo con altro yogurt come starter!

Flo, si, solo che poi diventa veramente una mania!
La MDP te la invidio, anni fa ce l'avevo ma mamma l'ha data via!
Ed ora la rivorrei tanto!

Benedetta, grazie per i complimenti!
Io l'ho comprata nella catena di supermercati Cityper, e l'ho trovata in promozione a 10 €, però nel centro in cui non era in promozione mi sembra che venisse 15€. la marca non me la ricordo, cerco di ricordarmi questa sera di guardarla!

Vale, bhe non è che sia necessario la temperatura costante... per è meglio, motivo per cui è più facile farlo con la yogurtiera..
ma se pensi..gli antichi mica controllavano se la tempertaure era costante nè tantomeno avevano la yogurtiera!
Infatti si può fare anche utilizzando un semplice lamapadina e costruendo un accrocchio nel forno!
Vedi qui

franny ha detto...

ce l'ho anch'io, ce l'ho anch'io! me lo sono procurata per seguire la decrescita felice, ed ora è una mania.... ora mi leggo con attenzione le tue dritte, perchè io mi sono accorta che le istruzioni non vanno bene, lo devo lasciare un sacco di tempo in più e filtrare.

cybergatto ha detto...

uffa io sto invece cercando , senza trovarli, i fermenti per fare lo yogurt senza macchina apposita....sono un disastro lo so!!!

però bella la tua max!!

>^^<

Cinzia ha detto...

Ciao!
Ti ho scritto qualche tempo fa ... mi avevi proposto di entrare nel club di Cucina Moderna ... accetto!
Mi è appena arrivato l'ultimo numero ... e ho già adocchiato un paio di cose interessanti ... sono ancora in tempo, vero?
Dato che non ho un blog di cucina, posso ugualmente entrare a far parte del club?

Cinzia ha detto...

Ah, dimenticavo ... ieri ho provato a fare i tuoi dolcetti al ciocco cocco (ad essere sinceri ho visto la ricetta nel blog di K ... ma poi ho seguito le tue dosi) ... e sono venuti fantastici!!!
Mia suocera (che è celiaca) mi sa che stasera si leccherà i baffi!!
:o)

k ha detto...

Tulip, tulip... l'ho comprata!! Oggi ero in giro con stampate in mente le tue foto dello yogurt greco home made e non ho resistito. Domani, con il primo yogurt (è attualmente in funzione. Ci sto passando davanti emozionata...ma non la tocco), dovuto post di ringraziamenti!
baci
k
ps: pagata 16 euri (ma se cercavo all'iper, secondo me anche meno).

Anonimo ha detto...

qui i cityper non ci sono, però cercherò nei supermercati piu riforniti. adesso mi è venuta la smania e non vedo l'ora di fare anch'io il mio yogurt!
ciao
benedetta

cristy ha detto...

Mi piace molto il tuo blog,complimenti....lo yogurt e' buonissimo,adesso vado a fare una torta con lo yogurt ai mirtilli(sarebbe piu' buono quello fatto in casa)mi sa proprio che nella mia lista di regali mettero' anche questa bella yogurtiera!!!!

ape ha detto...

...mmm,sembra morbidissima panna!!

graziella ha detto...

Il mio ultimo acquisto è Roby! Te lo farò conoscere!
Ora Alice ha compagnia!
Sullo yogurt passo, proprio non va giù! Trooopppo sano!

Scuffiania ha detto...

Prova ad aggiungere una confezione di panna fresca, quella da montare, al latte e allo jogurt, viene una cosa da goduria!

SenzaPanna ha detto...

Io non ho la yogurtiera e faccio lo yogurt nel forno.
Metto un litro di latte (a volte aggiungo la panna) e 1 vasetto di yogurt intero bianco in un contenitore di vetro, copro con un piattino e metto tutto nel fornetto De Longhi portando il termostato al primo scatto (40 °C circa), lascio tutta la notte e la mattina è pronto, metto in frigo e lo mangio bello fresco con miele o marmellate

Orchidea ha detto...

Buonissimo... anche a casa in Italia mia mamma ha la yogurtiera e mio fratello mi fatto vedere come si fa. Io personalmente lo faccio senza yogurtiera ma uso come fermenti lo yogurt greco, quello bello denso e cremoso. Mi piace lo yogurt denso e cremoso (piuttosto dolce e non troppo acido) da mangiare con musli e miele di acacia... d'estate lo mangio sempre così per colazione.
Ciao.

Tulip ha detto...

Franny, comunque anche io ho visto che se lo tengo di più viene meglio!!

Cybergatto, conquelli ancora non mi sono cimentata, quindi non saprei dove trovarli!!

Cinzia, che bella notizia!!
Allora, prepara la tua ricetta, poi scirvi una specie di post,e mi mandi tutto, compresa la foto, via mail. Ci penso io a pubbicare tutto!!
PS
Per i dolcetti mi fa piacere!!

K, wow, sei stata velocissima!! Voglio proprio sapere come ti è venuto!
Considera che le mie prime volte sono state abbastanza un disastro!!

Benedetta, guarda a quel prezzo e così con il cestello unico l'ho trovata lì, però penso che si possa trovare anche in altri posti!! Comunque il cityper sarebbe la SMA, magari quella ce l'hai!!

Cristy, Grazie e benvenuta!
io invece adesso vorrei la macchina del pane e il gelataio!!!

ape, in effetti viene bello cremoso!

Gra, ti assicuro che se cominci a meterci dentro ogni bendidio, non è più tanto sano!! Eppoi volgio conoscere Roby!!!

Scuffiania, ma che ideaa che mi hai dato!!!

Hai qualche dubbio che la proverò???
:)
Dani, infatti si può fara anche così, grazie di averlo scritto!

Orchidea, quahlche volta ho provato anche io con quello greco, viene buonissimo, anche se ora mi sono asssestata sul Kir!

baci a tutti!

sunny ha detto...

anche io faccio così!!!!!
solo che utilizzo latte di soya (e yogurt di soya come starter)....secondo me viene moooooolto più buono di quello comprato!!!!
(noto con piacere che non sono la sola maniaca per le carabattole culinarie....son contenta!!!!)

k ha detto...

Tulip, sì un mezzo disastro, nel senso che è venuto piuttosto liquido e, dopo averlo filtrato è venuto denso, ma ha reso pochissimo (però era buuooono!). Forse colpa dello yogurt di base (uno yomo liquidino..) o del latte troppo freddo. Ovviamente ho ricomprato latte e yogurt (kyr compatto stavolta), e sto riprovando. Ti aggiorno!! Grazie :)))
k

Tulip ha detto...

K, guarda, questi gli ulteriori consigli:

il latte e lo yogurt devono essere entrambi a temperatura ambiente, altrimenti ci vuole più tempo

Se hai già dello yogurt fatto da te, mescolane un pò con quello comprato, così i ceppi batterici diventano più forti

Eppoi considera che anche quando già lo yogurt viene denso, se lo filtro, la resa è la metà circa!!

Tulip ha detto...

Mi sono scordata di risponder a Sunny (PERDONO!!)

Ecco, con il latte di Soya non ho mai provato... anche perchè lo sai qual è il colmo?
sono allergica...

anche se non eliminino completamente la soia dalla dieta perchè è praticamente impossibile, è ovunque!!
:)

k ha detto...

Tulip, quando hai tempo, vai a vedere il mio yogurt. Il post è tutto dedicato a te :)
baci
k

ps: ma quanto sono felice di essere entrata nel mondo dei foodblogger. mi diverto un sacco e trovo mille spunti nuovi ogni giorno!

Valentina ha detto...

Non ci posso credere... a quanto pare ho avuto una botta di fortuna e proprio stamattina prima di venire in office e leggere il tuo commento avevo messo al calduccio covato da una lampada proprio il mio bel litrozzo di latte con il vasetto di yogurt!!!
TULIP ma ti sei accorta che hai fatto venire voglia di Yogurt a tutta la Blogosfera??????Ma sei proprio brava!!!!

Tulip ha detto...

K, visto e mi sembra venuto molto bene... anche se poco!!

Vale, eh ehe!!
ste manie sono contaggiose!!
Ma hai visto che ti nomino tra i commenti del post sulla crostata di ricotta e more??

:)

Vaniglia ha detto...

Tulip!! Io adoro la mia amatissima yogurtiera coi vasetti.. e ho convertito da un paio d'anni anche le coinqui...tant'è che cinque minuti fa son passata in cucina ed ho visto che la mia coinqui Fra l'ha accesa e quindi stasera..mi si prefigge gnamme!Però il procedimento che porta allo yogurt simil greco non lo conoscevo proprio..e credo vorrò provare, visto che non l'ho mai assaggiato ma mi ispira assai assai! Beh..io della Canny mi strafido di base, ma questa trovata di aggiungerci il latte condensato mi sembra una genialata che fa un baffo a ogni Muller della situazione!! Tutto da appuntare all'istante per esperimenti futuri..adesso che il caldino improvviso comincia a scoraggiare all'utilizzo del forno quando viene l'attacco compulsivo da urgenza di glucosio! Cari lei! Un bacio!
Allora sei tornata dal we con sorpresa?! Raccontaci un po'! ;-))