giovedì, aprile 12, 2007

Crostata Ricotta e More



Questo è il dolce che ho preparato per Pasquetta, come spesso succede ho per la testa diverse idee, ed in qualche modo cerco di buttarle giù.
Avevo voglia di provare una crostata che si trova a Roma, specialmente ai castelli, appunto con Ricotta e More, solo che sono quasi sicura che la ricotta non sia cotta, ma io avevo solo delle ricette da cuocere!!
Avevo voglia di provare a fare la Frolla perfetta di Adriano, presa dal forum di Gennarino, ed avevo in mente la crostata di Ricotta e Cioccolato provata ormai mille volte (e che adoro) di Cannella.
Così ho unito le tre esigenze/possibilità, ed è venuta questa crostata, era buonissima, ed è stata spazzolata, tant'è che ho scordato di fare la foto dell'interno!
Ad esser critica l'avrei cotta un pochino di meno, perchè era troppo "colorata".
Comunque bando alle ciance e a voi la ricetta:

Per la frolla

450 g di farina 00

50 g di fecola di patate

250 g di burro appena morbido

125 g di zucchero a velo

25 g di miele di acacia

75 g uova intere

2 g di sale sciolto in 10gr di succo di limone

3 g di lievito istantaneo

la buccia grattugiata di un limone

1 cucchiaino di essenza di vaniglia.

Per il ripieno:

300 g di ricotta
100 g panna da montare
40 g di zucchero
1 uovo
1 cucchiaino di essenza di vaniglia
1 barattolo (circa 300 g) di marmellata di more


Procedimento

Per fare questa frolla perfetta è molto meglio cominciare un giorno prima con la lavorazione della stessa e continuare il giorno dopo per la farcitura.

Come dice Adriano è necessario sabbiare la farina con il burro, quindi, l’ho tagliato in tatti cubetti, e m,i sono messa sul mio ripiano con il mio bel silpat (nuovo acquisto) (per chi non lo sa è un foglio di silicone professionale, che può andare anche in forno), ho versato sopra la farina, e con una spatola da pasticcere, ho cominciato ad impastare/tagliuzzare la farina con il burro, facendo in modo di non toccare mai con le mani.

Quando ormai il composto era diventato bello sabbioso, ho fatto il cratere interno per fare la fontana ed ho messo dentro tutto il resto degli ingredienti.

Ho cominciato ad amalgamare solo il centro degli ingredienti con una forchetta, richiamando verso il centro sempre più farina.

Verso la fine ho dato un impastata veloce con le mani, ed ho messo in frigo per un oretta.

Passato questo tempo, gli ho dato un'altra impastata, ormai era diventata bellissima, morbida come il pongo!!

Con questi ingredienti a mio giudizio ci vengono 2 crostate diametro 26 (perché a me piacciono molto frollose!!), quindi ho diviso in due il panetto, uno l’ho messo in frigo ed uno in freezer.

Giorno dopo

Ho ripreso la frolla l’ho stesa, e l’ho messa nella tortiera imburrata ed infarinata, lasciandone un po’ per la decorazione, e di nuovo in frigo.

Ho cominciato ad accendere il fuoco a 180°C.

Per il composto ho semplicemente mescolato insieme tutti gli ingredienti, tranne la marmellata.

Tirato fuori la tortiera, ho steso un bello strato di marmellata, e sopra a questo ho versato il composto di ricotta, ho messo sopra le decorazioni di frolla, ed ho messo in forno.

Io ho cotto per 45 minuti, secondo me, ne bastano 40, controllate la doratura!

PS

Ieri sono sicura di aver visto su qualcuno dei blog che frequentemente leggo una ricetta simile, non ho avuto tempo di commentare, ed oggi non l'ho ritrovato!!
Lo so, sono rinco, ma sapete indicarmi la strada?

PPS
Avete visto gli aggiornamenti del Clubbb???
SIamo ricche di ricette:
Qui

19 commenti:

Gourmet ha detto...

Mi farebbe molto piacere adesso,subito una fettina anzi fettona di questa slurposissima torta!! Per la dieta va bene, vero Tulip??
;-D

k ha detto...

Ma quanto sei brava coi dolci!! Io sono ancora alle prese con lo yogurt (vedi sotto), ma questa torta è assolutamente da provare,e soprattutto da spazzolare :P

flo ha detto...

tulip 6 fantastica come sempre!!!! :)
e' davvero BELLA, DELIZIOSA E FOTOGENICISSIMA!!!! che 'invidia'queste tue foto tulip!
:)


mmmh, x quanto riguarda la ricetta 'similare' non saprei come aiutarti . Io nella mia 'sbriciolata' la ricotta ce l'ho messa , ma dubito ti riferissia me, visto che hai commentato con un bel:"MA POTEVATE CHIAMARMI PURE A ME???!" :)

flo ha detto...

potrebbe mica essere qui? :)
e' l'unica ricetta di crostata recente che ho letto tra i tuoi food blogger preferiti! :)


http://saleepepequantobasta.blogspot.com/

Tulip ha detto...

Sandra, come no!!
Moooolto dietetica!!

K, è che c'ho la fissa dei dolci... è più forte di me!!

Flo, infatti non era la tua crostata, che poi mi ricordavo benissimo!!
e nemmeno quella di saleepepe!!

Sono sicurissima di aver visto una crostata con sotto uno strato di marmellata.. e c'era pure la foto della fetta!!!
ahhhh

ma che me la sono sognata????

:)))

COmuqne Grazie Flo!!
Sei carinissima ad aiutarmi nella ricerca!

flo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
flo ha detto...

magari la fetta se la so'magnata e oggi non ce sta piu' !!! :) ehehehehhe

Ile ha detto...

tuliiiiiiip!
Ma come 75g di uova??
Per le imbranate come me, quale sarebbe l'equivalente in numero??
Cmq, per Pasqua ho preparato, qui negli States, la torta pere, ricotta e cioccolato!
Buonissima! Mi sono pure lanciata su una variante: ho aggiunto delle gocce di cioccolato!
Grazie!!!

Tulip ha detto...

L'ho trovata!!
Era di Valentina, solo che non era di ieri, forse ieri deve aver fatto un aggiornamento per cui ho avuto il post su bloglines, e quindi oggi non la ritrovavo!!

Comunque andatela a vedere è bellissima!!
qui

Tulip ha detto...

Ile!!!!
Ma come imbranata!!
Comunque dipende dal peso delle uova che ne so io, come le trovi lì!!
io compro quelle da 60 g circa,
quindi più o meno va bene un uovo intero e un tuorlo
per sicurezza, unisci due uova in una ciotolina,
le mescoli con la forchetta e poi le pesi in un altra ciotola aggiungendo a cucchiaiate!!

Per la variazione in cui ti sei lanciata... ottima!!

nini ha detto...

Ma come si fa a non essere golosi con tanta bellezza?
la tua crostata è davvero bellissima, chissa com'è buona,miam...

ape ha detto...

ma io dico:lavori anche la plastica???
questa torta è veramente bella da vedere,liscia nei punti giusti e lucida in altri..

eh brava tulip!

Gaia ha detto...

mazza che bbona!
si si ho perso l'accento milanese per questa meraviglia di crostata, io adoro la frolla,anche quella celiaca,adoro i frutti di bosco e queste torte così semplici ma di grande effetto!
mi sa tanto che la tengo a mente per la festa della mamma!

Anonimo ha detto...

Mi sembra meravigliosa e fantatiche le decorazioni!

nanna ha detto...

ricotta+more? tu mi vuoi morta! anzi no, obesa! segnatissima da provare alla prima ricorrenza utile :-***

Tulip ha detto...

Nini, a dire la verità io sono talmente golosa, che i dolci belli o brutti .. me li mangio tutti!!
:)

Apetta, ti piace??
mi fa proprio piacere!!
Anche se è un pò bruciacchiata??

Gaia, stai a diventà romana??
:)

Nanna, è che mi scoccia ingrassare da sola...

daiii fatemi compagnia!!!
;)

nanna ha detto...

Impertinente! :-D

Orchidea ha detto...

Bellissima torta... adoro la frolla con la ricotta.
Ciao.

Tulip ha detto...

Nanna, ;P

Orchidea, anche io!!!
;)