lunedì, dicembre 04, 2006

Stella di Ricotta, cioccolato e pere

La ricerca di ricettine sfiziose anche questa volta mi ha portato un ottimo risultato, la fonte è Cookaraound, e qui trovate la ricetta originale. Ultimamente ho una vera passione per ricotta, pere e cioccolato, quindi ogni volta che li leggo in una ricetta, mi viene voglia di avventurarmi.


Ingredienti


500 g di ricotta
4 uova
100 g di farina
250 g. di zucchero
2 pere
2 cucchiai di cacao amaro
1 bustina di lievito
1 cucchiaino di essenza di vaniglia
zucchero a velo

Procedimento

Per prima cosa ho pulito le pere e le ho tagliate a tocchetti, quindi le ho lasciate in una terrina.

Ultimamente poi faccio sempre così: monto prima i bianchi a neve fermissima con un pizzico di sale, poi aggiungo uno alla volta 4 o 5 cucchiai di zucchero, in modo tale che cominciando a meringare, il composto acquisti una certa consistenza, infatti anche quando lo riprendo dopo aver montato i rossi, risulta ancora bello sodo e stabile.

Quindi ho montato il restante zucchero con i tuorli, per una decina di minuti, fino a vederlo diventare bello chiaro e spumoso. Ho poi aggiunto la ricotta, mescolando per bene, fino a far scomparire tutti i grumi.

Ho quindi unito la farina setacciata con il lievito.

Quindi ho aggiunto gli albumi montati all'impasto, cercando sempre di incorporare aria al composto, ho diviso in tue recipienti il composto e ad uno ho aggiunto il cacao, setacciato.

solo alla fine ho aggiunto ad entrambi i composti le pere a tocchetti, dividnedole a metà.

Ho imburrato e infarinato lo stampo (ma mi rendo conto che per queste tortire non apribili sarebbe meglio usare la carta forno: suggerimento, bagnatela e strizzatela, diventa perfettamente malleabile, in modo da ricoprire per bene teglie anche di forme strane) e vi ho versato prima il composto bianco, e poi quello nero.

Messo in forno per 45 minuti a 180°. Poco prima di servirla ho spolverizzato un ò di zucchero a velo.






12 commenti:

Francesca ha detto...

a me viene il diabete ogni volta che vedo un tuo dolce! ma tu come fai? Questa fetta mi dice 'mangiami mangiami' eheh

ape ha detto...

ari, un suggerimento per qst stampi complicati da gestire e scaravoltare: usa quelli in silicone!...sono malleabili, non nocivi e ve ne sono di parecchie forme...

in più, si possono trovare anche buone offerte nelle fiere mercato: io ne ho comprati 3x10,00eu...

cannella ha detto...

Passione abondantemente condivisa!!!

Tulip ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Tulip ha detto...

Francesca, in effetti cominciavo ad essere un pò in pena anche io per il mio diabete... visto il giro vita che cresce....ma sono ancora....nella norma!! :)

apea dire la verità non vado proprio matta per le teglie in silicone...nonostante giusto ierei ne abbia ordinate 3.... preferisco in generale le teglie con la cerniera. Eppoi non vorrei proprio ricomprare forme che ho già, e così quelle che ormai ho di ferro, le tengo così...magari le prossime!!

Canny ti riferisci però solo a ricotta e cioccolato....non le pere!!
baci!

Grissino ha detto...

Non mi convince la forma
;-)

Alessandra ha detto...

Tulip,
ti dico solo questo: matòòòò :-))
Prossima volta che ti avventuri in una ricetta, ricordati del mio pancione e abbi pietà di me...

Baci,
Alessandra

Tulip ha detto...

Gri, perchè no??
pensa che tra le multiforme la stella è quella che preferisco perchè permette di fare delle belle fette regolari!

Alessandra, bhe... non ti farebbe bene una bella fetta???

:)

PS, ma da te come si fa a commentare??

alemu ha detto...

cara tulip le tue torte sono favolose. e dire che la scorsa settimana ne cercavo proprio una ricotta ciocccolato e pere! alla fine ho fatto la tua ricotta e gocce di cioccolato: uno sballo e un figurone dagli amici a cui l'ho portata!!

chiara ha detto...

Senza parole! Dire ottima è limitativo!

chiara ha detto...

Questa torta è veramente golosa!

Tulip ha detto...

Alemu, mi fa piacere! E questa è buona uguale... con in più un bel gusto cioccolatoso!

:)

Chiara repetita iuvant! Ti è piaciuta sta ricetta, eh?