lunedì, aprile 10, 2006

Cornetti


croissant Posted by Picasa

Ecco a voi invece la ricetta dei cornetti, io l’ho trovata su internet..ed è di una certa Mara…la nominano tutti per questi famosi cornetti, e gli do ragione:
INGREDIENTI
500 g di farina Manitoba,
150 g di zucchero,
1 lievito di birra,
2 uova,
una fialetta di Aroma Arancio,
una scorza di limone, un pizzico di sale, e latte q.b. a temperatura ambiente

PER IL PANETTO DI BURRO:
250gr. di burro,
1 bianco d'uovo, (tenete il tuorlo per spennellare i cornetti)
100 g di Manitoba
100 g di farina.

Procedimento
L’a’utrice suggerisce due dosi diverse di lievito, 1 panetto se si decide di mangiare i cornetti la mattina dopo e si comincia ad impastare alle 20:00. altrimenti 2 panetti se si vuole mangiarli la sera, allora si comincia ad impastare alle 16.


Io ho optato per infornare i cornetti la domenica mattina, così mi sono messa all’opera alle 20, ed ho finito alle 23:30, si una vera faticaccia!!!


Ho messo tutti gli ingredienti sul tavolo, in modo da non scordare nulla, poi ho messo in un bicchiere due dita di acqua tiepida con il lievito e l’ho lasciato lì, nel frattempo ho messo in una ciotola bella grande: farina, zucchero, uova, sale, e quindi il lievito sciolto mescolando con un cucchiaino, l'aroma d'arancio, la buccia grattugiata del limone e dopo una prima mescolata poco poco latte a temperatura ambiente in modo da assorbire tutta la farina.

Con questi ingredienti ho formato un panetto, quindi ho infarinato il piano di lavoro..(assolutamente non di legno che richiede troppa farina, io ho usato un tappetino di silicone), ci ho messo su il panetto e ho incominciato ad impastarlo bene bene con le mani (l’ho anche sbattuto un po’)
Poi ho rimesso la pasta nella ciotola l’ho incisa a croce, messa sotto un canovaccio e in un posto asciutto a lievitare (direi almeno almeno 1 ora, ora e mezza, deve raddoppiare)

Mentre la pasta lievita ho preparato il panetto con il burro, ho messo in un’altra ciotola: il burro, il bianco dell'uovo (non montato!) e le 2 farine, ho impastato con le mani 8è un po’ appicicaticcio) e poi ho messo tutto in carta trasparente formando un panetto e ho messo in frigo, almeno 30 minuti.
Quando l’impasto ha lievitato, lo metto sul tavolo, lo stendo e ci metto dentro il panetto di burro, quindi chiudo i lembi di pasta in questa maniera:
prima il lato destro, poi il sinistro, poi quello superiore, poi quello inferiore, in modo da chiudere per bene dentro il burro.
Con il matterello schiaccio piano piano, metto dentro al canovaccio e via in frigo per 10 minuti.
Riprendo la pasta, infarino sempre un po’ il ripiano, la stendo dal centro verso l’alto, poi dal centro verso il basso e la chiudo così: il lato destro per 2/3 verso il centro e il lato sinistro a ricoprire il lembo appena piegato, come un libbro, poi rimetto in frigo per 10 minuti.
Io ho ripetuto questa operazione per 7 volte (la ricetta ne prevedeva 5° 6, m ail burro non mi si era ancora completamente assorbito)

Alla fine ho steso bene bene la pasta ed ho tagliato i soliti triangolino che poi ho arrotolato per fare i cornetti. Ho messo tutti i miei bei cornetti sulla teglia e nel forno spento a lievitare, poi sono andata a dormire.
La mattina dopo, ho acceso il forno a 200°, e mentre si scaldava ho sbattuto il tuorlo avanzato con una goccia di latte e ci ho spennellato i cornetti, ci ho spolverato sopra anche poco zucchero, una volta cotti (circa 15 minuti, ovvero fino a che non sono dorati) ci ho spennellato sopra un po’ di sciroppo di acqua e zucchero.

14 commenti:

danielad ha detto...

Che ricetta hai fatto? Sono bellissimi...

:-)))))))))))

MaestraZen ha detto...

Buoni! E bellissimi!
Li vorrei soprattutto ora in questo momento di depressione!
Penso di buttare il televisore!
E penso anche che mi getterò su quel poco di caprese rimasta!
Sara

Tulip ha detto...

più tardi metto la ricetta... è a metà strada tra la brioche e la pasta sfoglia....

Sara...stai su!!!!! io ti mando tutti i cornetti che vuoi!!!

violacea ha detto...

sono bellissimi, ho sempre desiderato farli, ma ho paura di fare un pasticcio esagerato.
comunque ci proverò sono così invitanti che bisogna per forza provare.
ti farò sapere!

danielad ha detto...

Ho copiato la ricetta.

Grazie.

Tulip ha detto...

violacea ti consiglio di provarci,
io non sono affatto una cuoca esperta, eppure sono venuti piuttosto buoni...
ammetto però che ci vuole tanto impegno, sopratutto in termini di tempo!!
e un'attenzione particolare va messa nel fare i "giri" cercando di non fare uscire il burro all'interno!!

gli scribacchini ha detto...

Accipicchia ! Complimentissimi e mille auguri di Buona Pasqua. Baciotti. Kat

veronica ha detto...

cara tulip, per domenica mattina che è Pasqua proverò i cornetti...
un grosso abbraccio e buona Pasqua!
Mi ha fatot tanto piacere rivederti!
Veronica

venere ha detto...

E' un mio desiderio irrealizzato, quello di preparare dei buoni cornetti per colazione... Quanti tentativi... Non malaccio, ma bocciati dall'assaggiatore ufficiale... Ci devo assolutamente riprovare! La pazienza in cucina è certo una dote che non mi manca...

rosso fragola ha detto...

è vero, la tua ricetta è un misto fra la pasta brioche e la millefoglie.
Proverò come hai detto tu, con la manitoba naturakmente.
Ciao Tulip!

Anonimo ha detto...

yuhm yuhm,.... snif sniff, mi sembre di sentirne l'odore. Oggi è domenica sera ma sabato prossimo sarò pronto con lievito, farina manitoba (è già in dispensa) e tutto il resto.
Ciao
Nino

Anonimo ha detto...

Ciao è da poco che ho scoperto il tuo blog e vengo spesso a visitarlo con piacere sabato sera ho impastato i tuoi cornetti e domenica mattina li ho cotti SONO UNA COSA SUBLIME volevo ringraziarti per aver messo la ricetta e per il figurone che mi hai fatto fare era da tanto che ci provavo ma solo i tuoi sono riusciti una favola.
Complimenti ancora per il tuo blog e grazie!!!

Anonimo ha detto...

scusa per la domanda forse un pò stupida..ma poi una volta preparati e cotti si possono farcire a piacere??'risp x favore..

Tulip ha detto...

per l'ultima domanda:
volevo dirti che mi è capitato sia di farcirli prima con le gocce di cioccolato o con la marmellata.
Sia di farcirli dopo.
Quindi a te la scelta è possibile fare come vuoi.