giovedì, gennaio 10, 2008

Fette di arancia candite

Oggi ho avuto una giornata intensa, in cui sono stata messa alla prova nel vero senso del termine, mi sono ritrovata a fare test, scrivere risposte, ragionare... con il tempo che tic tic tichete mi scorreva velocemente sotto il naso.
Dopo tanti anni è strano essere rimessi sotto esame.
Eppure mi ricordo quando all'università essere sotto esame non mi abbia mai disturbato particolarmente, anzi, il più delle volte ha tirato fuori il meglio di me. Però insomma, alla fine l'esercizio conta, quindi non so dire quale sia il risultato di questo esame, un pò arruginita lo ero di sicuro, comunque chi non risica non rosica, si dice così no? E allora... io mi sono buttata ora non resta che incrociare le dita.
e come portafortuna, pubblico lo splendido colore arancio che da anche il nome a questo gustossimo frutto.
Sotto Natale infatti ho provato a candire le fette di arancia, a me i canditi a dire la verità mica mi piacciono, e sono state davvero una bellissima scoperta, buone davvero... e ci credo con tutto lo zucchero che assorbono!!
Comunque se avete un poco di pazienza il risultato è davvero speciale e piace anche a chi solitamente (tipo me) odia i canditi, ottime da servire a fine pasto, possono diventare anche un bellissimo regalo Natalizio! La ricetta è presa da Cucina Italiana Dicembre 2006




Ingredienti
3 o 4 arance di Sicilia rigorosamente non trattate
350 g di zucchero
più lo zucchero per panarle

Procedimento
Tagliare nel senso orizzontale le arance, realizzando delle fette piuttosto spesse (circa 3 mm).
Sbollentare le fette in acqua per 3 volte di seguito.
Quindi riempite la pentola di acqua raggiungete il bollore, versate le fette, cuocete per 10 minuti. Scolate le arance, riempite nuovamente di acqua la pentola e ricominciate così per 3 volte.
Quindi Riempite nuovamente la pentola d'acqua e 350 g di zucchero, e cuoceteci nuovamente le fette di arancia, fino a vederle diventare belle lucide (io penso di averle cotte almeno 40-50 minuti), scolatele per bene, e passatele nello zucchero.
A questo punto le fette tutte belle inzuccherate vann omesse su una gratella e fatte asciugare almeno 12 ore. Se serve prima di servirle ripassatele nuovamente nello zucchero.
Si conservano per cira 15 giorno.

26 commenti:

stelladisale ha detto...

e invece io adoro i canditi! e la scorza d'arancia! e quindi ecco anche questa me la segno anche se non vorrei mangiare dolci in questo periodo ma vabeh fa niente :-)

Grissino ha detto...

Una bella fetta di calorie sí sí... :-D buone comunque. Neanche a me piacciono molto i canditi ma le arance cosí e le scorze col cioccolato sí!

P.S.: Anche io esame martedí scorso ;-)

cuochetta ha detto...

Tulip... io in quel di Lecce queste feste le ho mangiate immerse x metà nel cioccolato fuso fondente... Una sluperia tremendaaaaaaaaaaa!

Poi in quel pranzo non ho mangiato nessun altro dolce.. altrimenti...

Un bacio

Alex e Mari ha detto...

Queste arance mettono allegria! E un regalino così si apprezza sempre.
In bocca al lupo per l'esito dell'esame :-)
Alex

graziella ha detto...

Incrocio anche le dita dei piedi e le faccio incrociare anche a Lorenzo!
Poi se riusciamo ancora a camminare veniamo a prenderci un vasetto di quelle splendide arance!

Francesca ha detto...

di che esami si tratta?
Queste arance mi hanno conquistat già su flickr, poi se le intingo nel cioccolato fuso come dice cuochetta svengo! :-PPP

Francesca

Sere ha detto...

Bellissime da vedere.. e sicuramente anche da stuzzicare!
Smack

salsadisapa ha detto...

ho imparato a mangiare i canditi quando ho imparato a farli in casa! nulla a che vedere con quelli rinseccoliti del panettone :P
non ho mai provato a candire la fetta intera: bella idea :D

Grisù ha detto...

Ti aspettavo al varco!!

la ricetta però è simile alla mia, non capisco perchè a me vengano impresentabili :(

magari è colpa delle arance!! :D

Gourmet ha detto...

Io sono come te:odio i canditi!!
MA qs arance candite sono tutta un'altra cosa!
Baci e in bocca alla balena per l'esame!
Sandra

sciopina ha detto...

Mammamia che delizie!
Un post piu' bello dell'altro!
La tacchinella e' da infarto!
A presto
sciopina

cinnamon ha detto...

passo di qui per la prima volta ... complimenti!
io ho appena fatto il cedro candito, niente male, e adesso provo le fette di arancia,
ciao
simona

ape ha detto...

voglio farle da portare a lavoro, per spezzare la mattina!

buona domenica

nightfairy ha detto...

Sono bellissime e sicuramente buonissime!Complimenti :) Buona domenica!

Dolcezza ha detto...

si tulip, queste le segno e prima o poi..provero' provero'!
un abbraccio!

CresceNet ha detto...

Hello. This post is likeable, and your blog is very interesting, congratulations :-). I will add in my blogroll =). If possible gives a last there on my site, it is about the CresceNet, I hope you enjoy. The address is http://www.provedorcrescenet.com . A hug.

Tatiana ha detto...

Bella ricetta Tulip... da copiare e mettere in dispensa;)

Fede ha detto...

meraviglia! per i regalini dell'anno preossimo me la segno senz'altro! quest'anno ho regalato patè d'olive... :-)

liquirizia ha detto...

Io le ho fatte a striscioline e poi ricoperte col cioccolato fondente, da sgraffignare ogni tanto senza sentirsi troppo in colpa, visto che se ti limiti sono piccoline! Queste potrebbero essere utilizzate a pezzetti come canditi per dolci.. oppure? tu le hai mangiate così?
Baci baci ^^

SenzaPanna ha detto...

Bellissime, mi piace molto il colore e immagino che siano pure buone.

Buon anno!

Danila

CoCò ha detto...

Mi ero promessa di provare questa ricetta e non l'ho più fatto eppure le arance candite mi piacciono, il tuo risultato eccellente mi invoglia a provare. Ciao

comidademama ha detto...

io ho una ricetta diversa piuttosto più lunga per le scorze, ma anche questa la proverò

Fico e Uva ha detto...

..ummhh domani caccia alle arance non trattate!!!!!!

Tulip ha detto...

@Steladisale... beh magari tilimiti a mangiarne una sola fettina a sera!!!
argh.. ho cominciato pure io la dieta e già mi sento triste!!

@Gri.. allora in bocca al lupo pure a te!!

@Annina.. oddio immersa nel cioccolato?!?! Oddio adesso me lo sognerò di notte!!

@Alex..crepi il lupo (porello!)

@Gra ...LOL... beh non vorrei esser e la causa dei vostri inciampi.. diciamo che i piedini potete pure lasciarli liberi!!
:)

@Francesca.. sto facendo dei test attitudinali per un colloquio.. una cosa upò lunghina!!

@Sere..buone proprio.. una scoperta!

@salsadisapa...in effetti questi non hanno nienete a che fare con quelli rinseccoliti che si trovano nei dolci..

@grisù..forse le tegli troppo fine??
perchè alcune più fine si sono rotte anche a me.. ma per lo più sono rimaste intatte!

@Sandra Oddio hai coniato un nuovo modo per fare buona fortuna??!
Speriamo che non ... ?boh!

@Sciopina..grazie cara!!

@Cinnamon Grazie e benvenuta nel mio blog allora!!

@Ape... bella idea.. la giornata dovrebbe girare sicuramente bene poi!

@nightfairy Grazie!!!

@dolcezza.. se le provi.. anche prima o poi fammi sapere!

@Tatiana :)

@Fede..ecco io invece dovrei provare a cambiare e buttarmi sui regalini salati.. faccio sempre e solo dolci!!

@liquirizia ..ecco resta pure a me di provare ad intingerle nel cioccolato.
Queste non so se vadano bene a tocchetti nei dolci perchè comunque c'è anche la polpa.. o meglio.. magari ci stanno pure bene.. ma non darannno di certo lo stesso effetto dei canditi quelli asciutti.

@Daniela.. graze tesoro.. si erano proprio gustose!

@Coco, allora ti tocca di provarle

@Comida.. infatti ho visto anche altre ricette più lunghe.. chissaà forse il processo più lungo garantisce anche una maggiore durabilità dle prodotto?!??

@Fico e Uva.. io le ho trovate facilmente al reparto biologico del supermercato!!

comidademama ha detto...

credo di sì
più lungo è il processo più l'osmosi fa sì che lo zucchero prenda posto dell'acqua contenuta nelle arance

la mamma della mia amica ha imparato da un pasticcere e conserva addirittura le scorze in freezer, cosa che io non avevo mai visto fare

devo ritrovare la ricetta

patrizia ha detto...

ciao
io sto seguendo la tua ricetta per fare il cedro candito , sono al 3° giorno.
volevo sapere, nel caso delle fette di arancia candite, se c'è una quantità d'acqua definita per farle bollire con lo zucchero e se la quantità d'acqua è determinante nella riuscita della ricetta.