martedì, ottobre 02, 2007

Parfait al cioccolato




Finalmente riesco a farvi vedere una delle ricette che ho avutomodo di apprendere al corso di Santin, in questo caso non ho apportato nessuna modifica, mi sono affidata alla ricetta dello chef.

Ingredienti

460 g di panna liquida

325 g di cioccolato di copertura al 70%

120 g di albumi

200 g di zucchero semolato

Procedimento


Preparare una meringa svizzera con lo zucchero e gli albumi, ovvero in un tegamino a bagnomaria scaldare la miscela fino a 55/60° quindi togliere dal fuoco e montare lentamente fino al raffreddamento.

Nel frattempo fondere la copertura a 50° circa e montare la panna liquida.

Emulsionare il cioccolato aggiungendo un poco di panna montata per ottenere una consistenza elastica e brillante. Quindi aggiungere la meringa mescolare e terminare con ulteriore panna.

Mettere in uno stampo o nei bicchierini e riporre in freezer, almeno per tre ore.

17 commenti:

lydia ha detto...

ciao tulip, ne approfitto per dirti che il tuo blog mi piace molto

CoCo ha detto...

Bè quando uno ha la fortuna di seguire un corso di un grande chef perchè cambiare la ricetta? Grazie per aversi fatti partecipi

ape ha detto...

oddio,detta così sembra facile..!

nightfairy ha detto...

In questo mi ci tufferei proprio..mannaggia, sono cioccolato dipendente!

Saffron ha detto...

Mamma mia! Santin si ritirerà a vita privata dopo questa tua relizzazione! Bravissima!

graziella ha detto...

Ma siamo sicuri che la foto sia della ricetta giusta??? :-)

Letti gli ingradienti mi immaginavo tutta un altra cosa!
Più che un corso di cucina, un corso di magia!
Sei davvero bravissima!
Baci!

Grissino ha detto...

Hai dimenticato di specificare pe quante persone e, essendoci quasi MEZZO LITRO DI PANNA, sarei curioso di sapere quanto tocca ad ognumo...
:-P

chiara ha detto...

Che spettacolo!!!! Bello, buono e cioccolatoso!!!! Brava Tulip!

Lory ha detto...

Questo devo provare a farlo mi incuriosisce il fattore congelatore,mi spiego,il parfait che preparro io nn ha bisogno di congelatore,basta il frigo!
Perciò immagino che il tuo abbia poi bisogno di essr tirato fuori prima per essere gustato al meglio oppure il "fattore meringa"lo lascia morbido?
Scusa il divagare e le domande ;-(!
Santin sarà di sicuro bravo,ma è difficilissimo fare dei dolci "perfetti" :-) e tu da quel che vedo ci sei riuscita alla grande ;-)

Marika ha detto...

Che bomba! Sarà sicuramente buonissimo, anzi mangiane un pezzettino anche per me che di panna ultimamente non posso sentire neanche l'odore!
CIao

adina ha detto...

è bellissimo cavoli! vorrei provare a farlo.. devo ben capire la meringa come farla però.. mischio tutto, zucchero e albumi, come dici tu? basta così? so che esistono vari modi di fare la meringa... io mai fatte.. :-)

Tulip ha detto...

@ lydia , grazie! Ma sei mica quella di Amicincucina?

@ CoCo , di nulla, ne ho ancora altre da condividere!

@ ape , bhe poi difficile non è!
@ nightfairy , come ti capisco!

@Saffron , ehehehe!! :)

@graziella .. sicura sicura, perchè, cosa ti aspettavi?

@Grissino , ma io direi che anche 12 porzioni ci vengono, piccoline. poi dipende se la accompagni con panna e biscottini!

@chiara , grazie!!

@ Lory , in effetti la meringa aiuta a lasciarlo più morbido, ma in ogni caso è sempre meglio fare respirare qualche minuto fuori dal frezer prima di servirlo.

@ Marika , buono buono.. e già spazzolato!

@adina , la meringa non è quella solita che poi si mette in forno a cuocere. questa è una meringa svizzera, ed è proprio facile facile, come hai capito tu, mescoli insieme albumi e zucchero li metti sul fuoco a bagnomaria e continui a mescolare, fino ai 60°, poi via dal fuoco e monti con le fruste fino ad avere un composto bianco e lucido.

Grisù ha detto...

bellissimo Tulip, io ancora non ho provato nulla di quel corso, bisogna che mi dia da fare!!

lydia ha detto...

Si tulip, sono proprio io!!!!
Ciao

Imma ha detto...

Tulip.. che slendore!!! ottima la scelta dello stampo: con pochi ingrdienti semplici hai creato un capolavoro!!

Lenny ha detto...

Attendevo da tempo le tue ricette post-corso: con questa non hai deluso le aspettative delle tue fan. Questo parfait sembra avere una consistenza più leggera di quelli soliti: è così ed è forse dovuto all'utilizzo della meringa?Complimenti.

Dolcetto ha detto...

Oh mamma! Dev'essere una vera bontà! Non l'ho mai assaggiato e mi hai fatto venire l'acquilina...