venerdì, marzo 31, 2006

Plumcake Pere e Cioccolato

Ieri sera tornavo dall’ufficio…
Come al solito traffico sul raccordo
Come al solito ne approfitto per chiamare il mio Amore…
-che fai? Il lavoro? Sei incasinato?
-bhe si, medio, però se vuoi vengo da te…
-dai, si, io non volevo chiedertelo, pensavo fossi troppo impegnato, allora ti aspetto!
Durante il tragitto pensavo: che faccio vado in palestra prima di cena? O vado a casa a preparare un dolcetto per Ale?

Secondo voi cosa ho scelto??

Dolcetto dolcetto!!!
Ed ecco qua la ricetta:



1 pera grossa grossa (se ne avete 2 è anche meglio)
150 g di cioccolato fondente
1 cucchiaio di cacao amaro
160 g di farina
110 g di burro a temperatura ambiente
120 g di zucchero a velo
4 tuorli
2 albumi
un pizzico di sale
un cucchiaino di lievito 8anche se la ricetta da cui ho preso spunto non lo prevedeva)
se piace una cucchiaiata di zucchero di canna o semolato da mettere sulla superficie.


Preparazione

Fondere il cioccolato a bagnomaria.
Intanto sbucciare le pere, togliere il torsolo, tagliarle a dadini a infarinarle leggermente.
Montare gli albumi a neve ben ferma con un pizzico di sale.
Prendere il burro a temperatura ambiente e tagliarlo a tocchetti. Amalgamare il burro con lo zucchero in modo da farglielo assorbire, quindi montarlo con la frusta elettrica fino a che non diventa spumoso.
Quindi unire uno alla volta i tuorli, poi il cioccolato fuso, la farina setacciata e il cacao anch'esso setacciato, infine gli albumi montati a neve da mescolare però a mano e le pere infarinate.
Versare il composto in uno stampo da plumcake imburrato e infarinato, io sulla superficie ho dato una spolverata di zucchero di canna perché mi piace come diventa croccante e dolce la superficie, quindi cuocere in forno già caldo a 180° per circa 50 minuti. Se dopo 20-25 minuti la superficie del dolce tende a diventare troppo scura, coprirla con un foglio di alluminio.
Sfornare il dolce e lasciarlo intiepidire, poi sformarlo.

Io l’ho mangiato ancora tiepido….ed era Buonissssssssiiiiiimoooooooooooooooooooo!!!!

Il mioAle alla fine non è potuto venire da me… era troppo troppo incasinato con il lavoro, allora visto che me lo ha chiesto, ho pensato di fare un salto in ufficio da lui e portargli una fettona di torta.
Ed ecco spuntare fuori la mia acidità…avete mai letto il titolo del mio blog “conservare in frigo”? beh il motivo è proprio questo…
Ogni tanto divento proprio acida acida… ero stanca perché la notte precedente avevo dormito 4 ore, ero delusa perché lui non era potuto venire da me, sono andata fino da lui e nel tragitto mi si è spenta la macchina (mi sta dando un po’ di problemi ultimamente)..arrivo e lui…
mi mette ad arrotolare la carta per la stampante!!!!
Oltretutto l'ho trovato solo, senza il suo socio e mi chiedo: perché solo lui deve fare i super turni…?
Dopo una mezz’ora sono andata via…. Certo mi ha ringraziata per essere stata carina… ma mi ha guardata storta per essere stata acidella….
Stamattina mi sono svegliata pensando: magari mi ha mandato un messagino per dirmi qualcosa di carino….
Niente!
Per di più non ho sentito la sveglia e mi sono svegliata molto tardi…. Che fare?

Doppia fetta di torta stamattina!

PS
Purtroppo la giornata è cominciata male….e quindi ho anche scordato di portare il cavetto per trasferire le foto….
Quindi vi manderò una fetta di torta nei prossimi giorni!!
Scusate, vado a ripormi in frigo!!

5 commenti:

Francesca ha detto...

Tulip, secondo me invece del frigo ti serve assolutamente una buona dormita, anche più volendo:)
E' capitato anche a me in questi giorni di dormire pochissimo io ho risolto così: una valeriana system prima di andare a dormire per 5/6 gg :)
Bona sta torta ;PPP
aspetto fotina!

Francesca

Tulip ha detto...

hai ragione ho proprio bisogno di una bella dormita...ma stasera è venerdì..quindi si esce sicuro..domani idem...posso sperare forse in domenica...

la foto la posto al più presto:

PS
mi spiace tu non ci sia il 12 a Roma!!!

Grissino ha detto...

Maddai, non sei acida ma sensibile e guardi con attenzione i particolari.
:-)
Anche io sono così ma non tutti siamo uguali.

Cristina ha detto...

Ciao Tulip,
io tuo blog e' strepitoso.
Copio ed incollo la ricetta del plum.
Ora vado a nascondermi perche' dopo aver visto tutte queste prelibatezze e questa meraviglia di sito possono star tranquilla che nn riusciro' mai nell'intento.
:-)))
ciao
Cris

Anonimo ha detto...

Un plum cake davvero squisito.
Complimenti!!!
Ciao
Clà
:-P