mercoledì, settembre 12, 2007

Gelato alla Stracciatella






Prima che finisca questa estate devo assolutamente proporvi i gelati che ho fatto, altrimenti potreste dirmi di essere un pò troppo demodè... e insomma, ad una ragazza non fa mai piacere!
In casa mia, diciamoci la verità, non sopportavano più tanto il mio continuo comprare articoli per la cucina, ma in quest'ultimo periodo siamo tutti protesi verso ogni forma di consolazione, in qualsivoglia forma essa arrivi, e così un nuovo apparecchietto ha fatto ingresso in casa:
la gelatiera!
Il mio Ale, ma devo confessarvi che il nome vero con cui lo chiamo è proprio mioAle tuttoattaccato, è diventato addirittura promotore di tutto ciò che mi piace....mi dice compra compra... oppure compra lui... e infatti quando mi ha vista davanti alla gelatiera, non mi ha dato nemmeno il tempo di fiatare e l'ha presa!
Certo, non è di quelle super professionali, ma intanto il lavoro suo l'ha fatto...
e per cominciare non ci si può proprio lamentare!

Come idea di partenza mi sono affidata alla mia cara Monica, tesoro... visto che repetita iuvant... ancora tanti AUGURI!

Ho preso la sua ricetta della stracciatella, e l'ho solo un pò modificata, perchè mi ero incaponita che io nel gelato ci volevo mettere la meringa italiana o svizzera, e così è stato.
Quindi per chi si vuole affidare alla classica ricetta senza complicarsi la vita... c'è la sempre fidata Cannella, qui.
sennò qui la mia versione.


Ingredienti per la meringa svizzera
60 g di albumi
100 g di zucchero

Ingredienti per il gelato
meringa svizzera di cui sopra
300 gr di latte intero
200 gr di panna da montare
1 cucchiaino di essenza di vaniglia
70 gr di cioccolato fondente

Procedimento
In una bacinella a bagnomaria mescolare con una frusta gli albumi con lo zucchero fino a raggiungere circa 60° (se non disponete di termometro e sufficiente sentire con il dito, 60° sono non appena con il dito sentite caldo), quindi togliere la bacinella dal fuoco e montare lentamente con le fruste elettriche.
Far raffreddare almeno 1 ora in frigo, quindi mescolare con tutti gli altri ingredienti, possibilmente ben freddi, ad esclusione del cioccolato, e inserire nella gelatiera.
Mentre la gelatiera comincia a fare il suo lavoro sciogliere il cioccolato fondente e quando il gelato sarà quasi pronto versare dalla finestrella della gelatiera fili di cioccolato fuso che solidificherà subito andando a formare un'ottima stracciatella.


Il segreto di oggi?

La meringa ll'interno del gelato aiuta nell'evitare che dopo diventi un blocco di ghiaccio.

Le tipologie di cottura delle meringhe individuano 3 tipologie: Italiana (con lo zucchero cotto) Svizzera (cottura a bagnomaria dell'intero composto), Francese (a freddo).


18 commenti:

Roxy ha detto...

Che bello risentirti.....e con due ricettine (questa e gli strozzapreti) davvero DOC...Baci

veronica ha detto...

è bello rileggerti...
ho un post per te.. tutto pannoso!

cuochetta ha detto...

Tulip... ma non ci hai detto di che marca è la tua Gelatiera! I miei genitori hanno il GELATAIO SIMAC da 22 anni oramai, ma volevo prenderne una un pò più economica, che ci consigli???

Kiss

elisa ha detto...

Io ho la macchina per il gelato e quest'anno ha dato i suoi buoni frutti..
interessante la meringa che non fa ghiacciare..vedi..ma come ho fatto senza di te!?

Lory ha detto...

Ccidenti e pensare che avrei potuto comprarmi 4 gelatiere al posto del bimbo che giace li senza fiatare;-(
Io adoro la stracciatella Tulip e questa deve essere pefetta!

P.S Ho pubblicato la pasta ;-))

Elena ha detto...

Grande ritorno Tulip!!!Ogni giorno una nuova ricetta....troppo bello!!!Sono felice di poterti rileggere...Elena

ape ha detto...

bentornata nel web...mi sembra di notare che sei tornata più estrosa di prima!

Grissino ha detto...

Per ora l'ho lasciata ai miei... ne avevo presa una bella in occasionissima a 70 euro quasndo ne costava tre-quattro volte tanto ma non la usavo granchè. Non sono un gran fan del gelato e poi qui a Vienna non fa praticamente mai caldo da sciolgliersi... ;-)

Saffron ha detto...

una coppa del tuo gelato la gradirei proprio!
io sono ancora avvolta nella pigrizia estiva e nel ricordo delle vacanze!!

Marika ha detto...

Le ciotole! Le ho riconosciute! Sono dell'Ikea! Io ho le altre (verdi) perché in cucina ci stavano meglio ...
Comunque non immagini quanto mi piacerebbe avere la Gelateria, se solo il mio freezer fosse capiente.
Però una mezza ideuzza di comprarla la ho, un consiglio?

P.S. DI meringa ho sempre provato quella a freddo ma non mi soddisfa, voglio provare con l'italiana, speriamo bene!

P.S: E' sempre un piacere leggerti.
Marika

Jelly ha detto...

Grazi per il suggerimento! Il problema del gelato fatto in casa (almeno quello che faccio io!) è proprio il fatto che diventa molto duro e perde quella cremosità che mi piace tanto. Devo assolutamente provare con la tua ricetta!
Che bello leggere ancora i tuoi post!!!

Marika ha detto...

A proposito di ricette messe da parte: io mi sono data da fare per il Club Sale&Pepe. Quando si pubblica?
Marika

Marco ha detto...

Ciao Ary,
che gioia vederti scrivere di nuovo...!!!

Volevo un'informazione un po' tecnica: quanto puo' costare una buona gelatiera non professionale ?
Ciao..ciao

apprendistacuoca ha detto...

ma allora sei tornataaaa!!!
che bello ritrovarti così grintosa!

buono questo gelato!
e che bei consigli! tra l'altro ho appena appreso di aver fatto all'incirca una meringa svizzera l'altro giorno...
baci!

Tulip ha detto...

Roxy ...eh si... ho tante ricette in sospeso!!

veronica , tesoro, grazie, sei stata carinissima!

cuochetta , anche il mio è un simac ma di quelli semplici, tipo questo
http://www.marcopoloshop.it/MarcopoloShop/doAction/site/ShowPage?ndname=DettaglioProdottoShop&siname=MPS&lgrfnbr=0&cename=SIMGA850
il costo mi sembra che fosse all'incirca quello del sito, però non è come una vera gelatiera, bisogna tenere il corpo in freezer almeno 12 ore.

elisa ...eh eheheh... la meringa è un buon compromesso per ottenere un gelato più cremoso... ma quelli fatti in casa non saranno mai come quelli industriali o meglio ancora come quelli artigianali... perchè anche i banchi freezer hanno delle temperature diverse!

Lory ... questa poi costava poco poco!!

Elena, grazie cara, sono contenta anche io!!

ape .. dici che sembro più estrosa? mah.. secondo me è solo un momento...aspetta che ti presento qualche bella ricetta sempliciotta!!

Grissino ....alla fine anche io l'ho usata poco... ma che soddisfazione!

Saffron, ecco.. per ricordare ancora l'estate ci starebbe proprio bene!

Marika ..si si... ikea... il consiglio? questa costa poco... non è il massimo ma fa il suo lavoro... è una simac...
e per quanto riguarda Sale e Pepe.... io direi di ricominciare da ottobre, va bene?


Jelly ... questa della meringa può essere un aiuto.....

Marco :) le buone gelatiere, anche non professionali costicchiano...
io ne ho vista a 240 €, quelle che costano meno, in genere costano mooolto meno, ordine dei 50 €, e non hanno un corpo macchina refrigerante, ma un cestelle riempito di un liquido, che messo in freezer aiuta a gelare i tuoi composti.

apprendistacuoca .....uno di sti giorni devo fare un post solo sulle meringhe!

;)

lenny ha detto...

Amo in modo viscerale i gelati, anche se non mi sono mai cimentata in questo campo. Ho apprezzato molto la sezione dedicata ai "suggerimenti", in quanto per i profani o quasi può essere un modo per approfondire tecniche o denominazioni conosciute o non. Complimenti.

maria ha detto...

vorrei chiedere a tulip se il procedimento della meringa svizzera è utile a mantenere inalterata la cremosità del gelato una volta conservato nel freezer e quindi applicabile anche ad altre creme, oppure è la ricetta della stracciatella soltanto che lo richiede?dovrei acquistare un gelataio simac ma ho delle perplessità sulla conservazione del gelato.
grazie e complimenti a Tulip

Tulip ha detto...

Si, Maria, la meringa svizzera aiuta a mantenere il gelato cremoso.. ma aiuta, non risolve.

PEr ottenere un gelato morbido come quelli industriali, per caprici, servono opportuni additivi.